Fasi di lavoro

Icona con fogli, righelli e materiale da architetti

Progettazione e prototipazione

La fase iniziale del progetto ha previsto lo studio e la definizione delle caratteristiche del modulo in legno di castagno.

Successivamente è stata effettuata la progettazione esecutiva dell’unità abitativa minima e autosufficiente.

Icona con tre ceppi di legno e una sega

Analisi dei boschi, taglio del legname e segagione

Sono stati individuati i boschi di castagno più facilmente accessibili e caratterizzati da una maggior presenza di legname di pregio. In Valchiusella (TO) è stato individuato il lotto oggetto di taglio. Prima della fase di taglio sono state effettuate in bosco alcune analisi non distruttive al fine di individuare la presenza di cipollatura sugli alberi oggetto di abbattimento. Il legno è stato tagliato ed è stato lasciato essiccare naturalmente per un paio di mesi, per poi essere segato ed essiccato artificialmente.

Icona di una cassetta degli attrezzi

Montaggio della struttura in segheria

È stato realizzato il telaio in legno, all’interno del quale è stato collocato l’isolante in fibra di legno che successivamente è stato irrigidito con pannelli di OSB/3. In questo modo sono stati realizzati i pannelli prefabbricati grezzi. Successivamente i pannelli sandwich sono stati assemblati e sono stati applicati gli elementi di finitura: le guaine traspiranti e i nastri di impermeabilizzazione, il rivestimento interno, il rivestimento esterno in legno di castagno, i serramenti, la copertura in lamiera, gli impianti.

Icona a forma di casa

Installazione finale

Una volta completata la realizzazione, Chestnut Cabin è stato caricato sul rimorchio di un camion con gru e installato in sito.

Il modulo è stato installato su un battuto in ghiaia livellato, non essendo necessario alcun basamento in cemento.

Venuto meno l’uso, il modulo potrà essere trasferito in altro luogo.