Valorizzazione del legno locale

Il legno piemontese.

Chestnut Cabin è sostenuto dal Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Piemonte che finanzia due progetti aventi come obiettivo la valorizzazione e lo sviluppo del legno di origine piemontese.

IL PROGETTO Ca.S.A.

Il progetto Ca.S.A. (Castagno Strutturale Autoportante) valorizza il legno di castagno locale per applicazioni strutturali in edilizia. In Piemonte il castagno è la categoria forestale che presenta la maggior estensione, essendo il 33% delle tipologie forestali presenti. Nonostante l’ampia disponibilità e le elevate prestazioni di tale specie legnosa, il castagno risulta scarsamente impiegato come legname da opera. Partendo dalle problematiche tipiche di questa essenza, il progetto dimostra come sia possibile realizzare una struttura edilizia di tipo prefabbricato capace di superare questi ostacoli e di essere competitiva sul mercato.

Il Gruppo Operativo impegnato nella realizzazione del progetto è costituito dalla Segheria Valle Sacra s.r.l. di Castellamonte (responsabile della lavorazione del legno e del montaggio della struttura), dalla Cooperativa Valli Unite del Canavese di Castellamonte (proprietaria del lotto forestale e responsabile del taglio del bosco), dall’impresa Iris s.r.l. (responsabile dello sviluppo e della progettazione delle soluzioni di innovazione) e dall’impresa Ambornetti s.r.l. (proprietaria di uno dei siti individuati per l’installazione temporanea del modulo costruttivo).

Logo di Iris Playground for new ideas

IL PROGETTO Co.Bo.Fi.

Il progetto Co.Bo.Fi. (Collaborazione Bosco Filiera per prodotti di pregio ad alta diffusione) ha l’obiettivo di realizzare una nuova linea di pavimenti ingegnerizzati in legno piemontese. La sperimentazione ha avuto avvio con l’utilizzo di larice proveniente dalla valle Po, tagliato in cartelle di spessore 4 mm successivamente sottoposte a trattamento termico per conferire al legno una migliore stabilità ed esaltare le sfumature dell’essenza. Il materiale di supporto è costituito da un multistrato di pioppo di 10 mm. Per caratterizzare ulteriormente il prodotto, tramite il progetto è stato sviluppato un processo di incisione laser, che amplia le possibilità di personalizzazione del prodotto.

Il Gruppo Operativo del progetto è formato da Iris s.r.l. (coordinamento e trasferimento tecnologico), Legnami Valle Po Paesana s.n.c. (operazioni selvicolturali), Giusiano Legnami s.r.l. (prima trasformazione), Santos s.r.l. (commercializzazione), Comuni di Ostana e Sanfront (proprietari forestali) e Unione Montana dei Comuni del Monviso (supporto tecnico amministrativo e coordinamento Enti Locali).

Logo del Comune di Ostana
Logo del Comune di Sanfront
Logo di Giusiano Group
Logo di Legnami Valle Po Paesana
Logo di Iris Playground for new ideas
Logo dell'Unione Montata Comuni del Monviso